vivere in sette tra profumo di pane, fruscio di pagine, ronzio di radio, risate di giochi e sogni di viaggi

martedì 18 settembre 2012

Una coccola recuperata

Niente di romantico.
La coccola e' per il mio palato! Ma e' talmente semplice da realizzare che secondo me potrebbe coccolare il palato di molti!

Non avete mai avuto avanzi di risotto? A casa mia difficilmente avanza qualcosa, ma ogni tanto L. e' talmente stanca la sera che a cena mangia pochissimo (d'altra parte quella testaquadra non vuole piu' dormire dopo pranzo!). Ogni tanto quando faccio il risotto che non e' proprio il suo piatto preferito si mette a fare un po' di storie, lo assaggia e poi si lancia nelle braccia del papa':"Soooonoooo staaaancaaaa!".

Ieri mi e' rimasta una mezza ciotola di risotto di zucca dalla cena.
CHE PER CASO HO GIA' DETTO CHE MI PIACE LA ZUCCA?????
Oggi sono a casa da sola perche' dopo un bel giro di gastroenterite virale sono tutti tornati a scuola ed e' pure uno dei due giorni a settimana in cui non vedro' nessuno dei miei fino alle 15.30.
I CAN'T BELIEVE IT!

In genere quando a pranzo mi ritrovo da sola non ho molta voglia di cucinare: spadellare, sporcare piatti e pentole...mmmmhhhhh...mi faccio un panino va'!
Pero' avevo l'olio per friggere in padella da riutilizzare, avevo il pan grattato in una terrina da finire, il risottino in frigo solo soletto...



Crocchette di riso
per 4 crocchette:

una ciotola di risotto freddo (va bene anche al pomodoro, alle verdure, ai funghi, in bianco, ai 4 formaggi...)
2 Cu di parmigiano grattuggiato
1 uovo
un pizzico di sale
pan grattato
olio per friggere

Sgusciare l'uovo nel risotto, aggiungere il parmigiano e mescolare. Fare delle palline ben compatte grandi come una pallina da golf, passarle nel pan grattato almeno due volte e pressarle bene. Friggerle 4 minuti per lato e spolverarle con un pizzichino di sale. Mangiare calde. Volendo in base al tipo di risotto che avete in frigo si possono aggiungere con il parmigiano erbette tritate fresche o un pizzico di spezie. Oggi ci ho dato una grattata di noce moscata.   


MMMMHHHH....KE BBBONE!


6 commenti:

  1. Io adoravo le supplì di mia madre ... magari se ricomincia a parlarmi e chiedo se me le prepara, non le mangio da una vita. Certo le tue crocchette sono proprio una meraviglia, sento il profumo da qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che strano...avevo postato la risposta ma non e' comparsa..comunque volevo dire che i suppli' sono uno dei ricordi fantastici della mia infanzia: sia il rotolo di spinaci di mia nonna che i suppli' dei genitori di Perla mi facevano impazzire!
      Un suppli' val bene una riconciliazione! Credo...
      Scake

      Elimina
  2. Proprio ieri sera ho avanzato del riso dalla cena con i tuoi...quasi quasi per stasera....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VAI G.!!!!!
      Mio fratello ne va matto.
      Scake

      Elimina
  3. golosissime, ma ci credi che non le ho mai fatte? Domani vado di risotto sicuro :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Francesca,
    io che do una ricetta A TE? U-A-U! Sono lusingata!
    Complimenti per il sito
    Scake

    RispondiElimina